Crea sito

2 – TRAIL DELLA VECCHIA FERROVIA E VALLE DEL NERA – 102 Km/2080 D+

TRAIL DELLA VECCHIA FERROVIA

 

Descrizione del percorso

Anche il Trail della vecchia ferrovia inizia da Piediluco . Da qui si procede verso Marmore e, superato il centro abitato, si inizi a  scendere lungo la provinciale 79 in direzione Terni. Poco dopo essersi affacciati sulla sottostante conca Ternana, si volta a destra su uno sterrato e si scende fino a Papigno. Da qui, di nuovo su  fondo asfaltato , si continua fino alla provinciale 209, raggiunta la quale, si volta a sinistra. Si arriva a Terni percorrendo un tratto di Viale Brin e dopo aver superato le acciaierie si volta a destra in direzione Spoleto. Si percorre Via Breda fino a raggiungere Via Tre Venezie per poi passare sulla provinciale 67, in direzione Rocca San Zenone.

La Val Serra. A questo punto si comincia a risalire la Val Serra fino alle Gole di Giuncano  e da qui si continua l’arrampicata fino a  Porzano. Proseguendo ancora, si arriva a quota 640 mt e da qui inizia la discesa verso Spoleto, passando per San Giovanni di Baiano. In prossimità della superstrada per Foligno, inizia il tracciato della vecchia ferrovia Spoleto – Norcia. Si sale, con pendenza  costante, attraverso una successione  di gallerie e ponti da cui si possono godere degli scorci paesaggistici molto belli sulla valle Umbra. Al valico della Caprareccia si attraversa la più lunga delle gallerie dell’intero tracciato. Superati i due chilometri di tunnel si comincia a scendere lungo la parte più divertente attraverso una sequenza di tratti elicoidali.

Importante – Tutte le gallerie del tracciato sono sprovviste di illuminazione, pertanto è necessario essere provvisti di torce. Inoltre c’è da tener conto che all’interno dei tunnel il fondo stradale è piuttosto instabile, lungo i margini. Quindi, riepilogando, torcia per bici, camminare possibilmente al centro e abbigliamento adeguato alle escursioni termiche.

La Valnerina . Si continua così, fra i boschi della macchia mediterranea, fino ad affacciarsi sulla Valnerina . Attraversato il fiume, si  sale a Sant’Anatolia di Narco e si ridiscende verso Scheggino continuando, a fiancheggiare la sponda sinistra. Lo sterrato attraversa i borghi di Ceselli, Sanbucheto e, dopo averlo lasciato per salire all’Abbazia di San Pietro in valle, lo si riprende a Ferentillo. Ancora 5 chilometri e si arriva ad Arrone per passare a Castel di Lago e salire verso il santuario della Madonna dello scoglio. L’ultimo tratto di salita lo si percorre per arrivare alla “forca di Arrone” da cui si scende a “colle dei frati” fino a Piediluco

visualizza con Wikiloc

visualizza con Strava

GALLERIA IMMAGINI

TRAIL DELLA VECCHIA FERROVIA